facebooklikebutton.co

I LASSATIVI NATURALI PER L’INTESTINO”PIGRO”

Spesso ai problemi di incontinenza urinaria o di prolasso  e quindi di debolezza e ipotono perineale,si associa un intestino pigro o irregolare, o ancor peggio, una stipsi che tende a cronicizzarsi.I lassativi che chiameremo “verdi”, ossia naturali ,agiscono in maniera fisiologica, senza pericolo di assuefazione e soprattutto non presentando effetti collaterali, a differenza dei lassativi chimici che creano dipendenza e assuefazione. In caso di STIPSI OCCASIONALE può essere indicato bere, appena sveglie, mezzo bicchiere di acqua naturale tiepida con un succo di un limone.   Se fosse troppo acido, aggiungere un cucchiaino di miele di tiglio che ha proprietà antisettiche. In questa maniera, elimineremo le scorie e stimoleremo la peristalsi intestinale.In caso di un intestino pigro associato a spasmi , meteorismoe sonnolenza dopo i pasti, è indicato il LYCOPODIUM 5 granuli alla 9 CH 1 volta al giorno.Le GEMME DI BETULLA sono un rimedio depurativo, poichè tra le innumerevoli proprietà che possiedono, hanno anche una blanda attività di regolazione della funzionalità intestinale, utile nei casi di pigrizia lieve o temporanea. Si usa il macerato glicerico: 30 /40 gtt tre volte al dì, in poca acqua leggermente tiepida, lontano dai pasti. Diversa è la situazione quando l’evacuazione è difficoltosa e la stipsi tende a ripresentarsi con una certa frequenza. RAFANO NERO,meteorismo addio!!! Il Raphanus niger, è indicato nelle forme di intestino pigro associato a meteorismo;la posologia è di 5 granuli alla 5CH una/due volte al giorno per almeno sette giorni,oppure al bisogno,in presenza di crampi e gonfiore. In caso ci fosse la necessità di un drenaggio più profondo della mucosa intestinale si può ricorrere alle GEMME DI QUERCIA: si assumono in gocce (macerato glicerico), 30/40 gocce tre volte al dì in mezzo bicchiere d’acqua, mezz’ora prima dei pasti. Ottimo, da associare il FICUS CARICA,che aumenta l’azione disintossicante:30 gocce la mattina.Quando manca lo stimolo e l’addome diventa gonfio e duro, può essere un ottimo rimedio le capsule di genziana,in associazione con il marrubio: 1/2 capsule al giorno lontano dai pasti per non più di due settimane.La loro azione sinergica, tonifica la funzione epatica e delle vie biliari, facilitando l’eliminazione delle tossine che si accumulano in caso di pigrizia intestinale duratura. Per finire, pensiamo al MIRTILLO ROSSO per la stitichezza cronica, rimedio naturale della regolazione intestinale. La posologia è di 70/80 gocce da sciogliere  in una bottiglia d’acqua (minimo 500 ml) da assumere a sorsi durante la prima metà della giornata.Non dimentichiamo di bere almeno un litro e mezzo di acqua, tisane o tè durante la giornata e consumare almeno cinque porzioni di frutta o verdura, durante il giorno: i vegetali, meglio se consumati crudi, apportano fibre emollienti e stimolano i movimenti intestinali.

Lascia un Commento

Devi aver fatto il login per inviare un commento