facebooklikebutton.co

Archivio di settembre 2010

NEW AGE FEMMINILE:LA MENOPAUSA

La menopausa è un processo naturale e fisiologico nella vita di una donna, che gradualmente compare ad una età che può variare, individualmente, tra i 45 e 50 anni.Avviene la cessazione della capacità riproduttiva delle ovaie, che cominciano a ridurre la produzione di ormoni(estrogeni).L’organismo subisce cambiamenti fisici ,ai quali possono associarsi cambiamenti emotivi importanti.E’ innegabile che,pur non essendo una malattia,i disturbi, legati ad essa, sono molto sgradevoli. Vampate di calore,debolezza,palpitazioni,insonnia,irritabilità,aumento di peso ,calo del desiderio,affaticamento e depressione.Spesso queste sensazioni di malessere sono “invisibili” a chi ci sta accanto e solo chi le sperimenta di persona può capirne il disagio e la ripercussione sulla qualità della vita.Una maggior consapevolezza dei processi che avvengono durante la menopausa,può evitare ,alla donna,di provare sentimenti di disagio o inedeguatezza e aiutarla, in questa delicata fase della vita,a vivere con gioia e serenità.La ricerca scientifica ha rilevato gli effetti benefici dei fitoestrogeni poichè, favoriscono l’equilibrio dell’assetto estrogenico, sia in caso di carenza dell’ormone prodotto dal corpo umano(menopausa),sia in caso di eccesso di estrogeni in alcune sindromi premestruali. La Cimifuga racemosa è una pianta originaria delle regioni più a Est del Nord America.Dall’analisi dei dati scientifici pubblicati ad ogg,i si ricava che, la cimifuga può essere di beneficio nelle donne in pre-menopausa e menopausa che soffrono di disturbi come: vampate di calore, ansietà,insonniasudorazioni notturne.Medesima azione la troviamo nel Trifoglio rosso,ricco di fitoestrogeni,utili soprattutto nelle donne che non possono assumere gli isoflavoni di soia,poichè intolleranti o allergiche alla pianta.Non dimentichiamo poi come i :sintomi ,la densità ossea e l’assetto ormonale, possono essere influenzati negativamente da alimenti/sostanze che vengono assunti abitualmente.(bevanda alcoliche,caffè,tè cioccolato, zucchero e grassi saturi).E’ utile consumare cibi ricchi di vitamine,minerali e acidi grassi insaturi omega3 e omega6 che favoriscono la rimineralizzazione ossea e sostengono l’organismo nei disturbi che accompagnano la menopausa.

UVA URSINA E APPARATO UROGENITALE

L’uva ursina è un potente antisettico delle vie urinarie grazie all’alto contenuto di arbutina,flavonoidi triterpeni e piceoside.Rimedio naturale potente, non deve essere usato per più di 10 giorni e si evita l’utilizzo in gravidanza, allattamento e al di sotto dei 12 anni di età.In caso di bruciore tipico della cistite o della prostatite, l’uva ursina si assume in compresse, calma lo stimolo continuo ad urinare, contrasta l’infezione e attenua il dolore In caso di cistite, un trattamento di 10 giorni può combattere la crisi acuta e le recidivanti.  Vanno assunte con abbondante acqua ,meglio se arricchita con succo di limone, che velocizza il drenaggio delle vie urinarie.Consumando preparati a base di uva ursina, le urine si coloreranno di verde scuro. Non allarmiamoci, passerà appena sospesa la terapia.

ELISIR PER L’INTESTINO IRREGOLARE

Fai macerare per 5 giorni nel vino rosso, un cucchiaio di foglie di ribes nero, filtra e bevine un bicchierino dopo i pasti principali per 15 giorni. Il ribes nero ha innumerevoli proprietà: antinfiammatoria, diuretica e antidolorifica. Regolatore e depurante intestinale..agisce come cortisonico naturale ed è un potente elisir curativo.Un’altro drenante naturale dell’intestino, considerato un vero e proprio  vaccino verde, è l’aloe vera.Si usa il succo puro al 100%,ottenuto, per spremitura delle foglie.L’attività immunomodulante è svolta dai glucomannani, una classe di zuccheri a catena lunga: soprattutto l’acemmannano, drena la parete intestinale, stimolando i macrofagi,monociti,anticorpi e linfociti t.Consigliato un cucchiaio ,da sciogliere ad esempio in un vasetto di yougurt,al mattino per 10/15 giorni.

VOCABOLARIO OSTETRICO”E”

Eclampsia: insorgenza di convulsioni tonico-cloniche caratteristiche,con o senza perdita di coscienza,nel corso di una grave preeclampsia(gestosi)gli attacchi compaiono spesso in maniera fulminea, ma di solito sono precedute da sintomi prodromici Causa:le convulsioni sono scatenate probabilmente da vasocostrizioni locali nel cervello.Conseguenza:insufficienza placentare con danni per il feto. Terapia:indurre il parto e curare la madre.Profilassi:regolari rilevazioni pressorie in gravidanza.controllo del peso e dell’albuminuria.

Ematoma retroplacentare:sangue materno che si raccoglie tra la placenta e la parete dell’utero in occasione del distacco di placenta; proviene da vasi placentari lacerati.

Episiotomia: il più frequente intervento chirurgico di ampliamento del canale da parto, taglio al perineo di tipo mediano o paramediano.

 

RIMEDI NATURALI CONTRO L’AMENORREA

Rimedi naturali contro l’amenorrea.