facebooklikebutton.co

DISFUNZIONI SESSUALI MASCHILI E BENESSERE DEL PERINEO

Nelle disfunzioni sessuali maschili, il benessere  del pavimento pelvico è fondamentale. Una condizione di ipotono musco-perineale può contribuire ad una riduzione dell’erezione o ad uno scarso controllo dell’eiaculazione,con conseguente eiaculazione precoce. Inoltre anche nell’uomo esiste l’ipertono muscolo-perineale che può essere causa di un’eiaculazione ritardata, oppure un deficit erettile (dovuta ad una sofferenza dei tessuti e dei vasi sanguigni.Ricordiamo che la componente psico-relazionale e disfunzione del pavimento pelvico, possono spesso coesistere. 

ESERCIZI RIEDUCATIVI ANCHE PER L’UOMO

Secondo una serie di studi pubblicati sul British Journal of Urology International (http://www.bjui.org/default.aspx), gli esercizi di Kegel aiutano gli uomini a riprendere il controllo della vescica in un mese o due dopo l’intervento chirurgico alla prostata (rispetto a tre o quattro mesi che servono per rimettersi in sesto agli uomini che non li fanno). Molti urologi consigliano questi esercizi, prima e dopo l’intervento chirurgico alla prostata, perché consentono di rieducare il muscolo perineale e il recuperò della forza aumenta la vascolarizzazione,la capacità di controllo attraverso una presa di coscienza del “luogo muscolare”, con conseguente miglioramento della qualità orgasmica. 

Alcuni ricercatori israeliani, nel 2007, hanno riscontrato che gli esercizi di Kegel sono utili per gli uomini che soffrono di eiaculazione precoce e disfunzione erettile. I loro studi hanno anche confermato che questi esercizi, fanno bene sia agli uomini sia alle donne che hanno difficoltà nell’eccitazione sessuale (un problema che può essere influenzato da fattori come l’incontinenza e gli interventi chirurgici delle vie urinarie). 
 

COME ESEGUIRLI

È necessario prima capire dove si trovano i muscoli del pavimento pelvico. Un modo per farlo è quello di cercare di osservare quali muscoli si usano per fermare o diminuire il flusso di urina.(ricordandosi che lo “stop pipì,non è un esercizio, ma una verifica della competenza del muscolo da eseguire sporadicamente!!) Gli esercizi di Kegel si possono fare in modi diversi: sdraiati (la posizione più facile per iniziare), seduti o in piedi. Bisogna contrarre i muscoli del pavimento pelvico per tre secondi e poi rilassarli per altri tre, e ripetere l’esercizio per 10 o 12 volte. Si può aumentare gradualmente il tempo di contrazione e quello di rilassamento fino a 10 secondi. Un altro modo per fare gli esercizi di Kegel è quello di contrarre e rilassare i muscoli velocemente. Oppure si possono contrarre lentamente i muscoli fino a raggiungere il massimo livello di irrigidimento, poi rilassarli lentamente. Assicuratevi di non trattenete il respiro, e ripetete queste sessioni diverse volte nell’arco della giornata. Potrebbero anche essere necessari alcuni mesi per notare un miglioramento.(consultare la sezione del sito “esercizi” ,la voce respirazione addominale

Dialma Guida

Lascia un Commento

Devi aver fatto il login per inviare un commento